Aggiornamenti e novità

Novità DAL MONDO
percinque.

Qui abbiamo raccolto alcuni degli appuntamenti e dei traguardi che hanno coinvolto Percinque, le nuove opportunità che abbiamo offerto alle aziende che si sono affidate a noi e gli obiettivi verso i quali le abbiamo accompagnate.

La resilienza come opportunità di crescita. Il Rotary Club ospita una delle case study Percinque.

Lo scorso 9 marzo 2021, Giovanni Bordin e Paola Spagnolo sono stati invitati dal Rotary Club Codroipo – Villa Manin quali testimonial di un caso aziendale che li ha visti attori primi qualche anno fa. Per l’occasione, si sono collegati anche altri Club della Regione Friuli – Venezia Giulia. Giovanni e Paola hanno sviluppato una presentazione all’uopo intitolata: “Quando la resilienza del gruppo può salvare un’azienda apparentemente condannata al collasso. Un caso di successo in Friuli – Venezia Giulia”.

Si trattava di un caso di un’azienda che si è trovata nelle condizioni di reagire alle mutate condizioni del mercato e nello stesso tempo nel bel mezzo di una crisi correlata ad un’operazione di cessione tramite un Leverage by Out ad un fondo di investimento avvenuta prima del 2008, anno di inizio della crisi mondiale. Le dirette conseguenze negli anni a venire hanno fatto sì che l’azienda non è riuscita a generare una redditività tale da permettere la copertura dell’indebitamento contratto, quindi è stata implementata inizialmente una ristrutturazione finanziaria ex Art. 67 l.f. effettuata nel 2013 per tentare di ritornare ad una situazione più equilibrata, con l’obiettivo finale di vendere l’azienda entro l’anno 2016.

Alla fine del 2015, dopo un incubo durato quattordici mesi, la vendita è stata perfezionata: l’azienda è stata ceduta ad un altro fondo di investimento che ha negoziato con il sistema bancario un saldo e stralcio del debito che alla fine ha soddisfatto tutti gli attori in scena. Contestualmente, ha permesso all’Azienda di sistemare la sua posizione finanziaria in modo molto importante, permettendole di guardare al futuro finalmente con maggior serenità ed entusiasmo.

Facendo un bilancio del caso in esame, si può tranquillamente affermare che il risultato finale è stato figlio non solo degli attori principali che di solito si menzionano in operazioni di questo tipo a partire dai professionisti coinvolti a vario titolo, ma di tutti, indistintamente tutti i dipendenti dell’Azienda, che con il loro operato quotidiano, la loro abnegazione al dovere, il senso di responsabilità, il senso di appartenenza encomiabili, il riconoscersi nei valori che nel tempo Giovanni e Paola avevano trasmesso, la fiducia riposta su di loro, in una parola la resilienza dimostrata nei fatti, hanno permesso di difendere l’azienda dalle chiacchiere esterne e di far sì che continuasse ad essere riconosciuta come azienda di assoluto livello nel proprio settore, arricchendola di valore anche agli occhi dei nuovi investitori.

Condividi questo contenuto:

Share on email
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on linkedin